Home Distribuzione MANOMANO, 60 MILIONI PER CRESCERE: VENDITE ECOMMERCE AL 50% NEL BRICO ENTRO IL 2025
MANOMANO, 60 MILIONI PER CRESCERE: VENDITE ECOMMERCE AL 50% NEL BRICO ENTRO IL 2025

MANOMANO, 60 MILIONI PER CRESCERE: VENDITE ECOMMERCE AL 50% NEL BRICO ENTRO IL 2025

88
0

Manomano, il marketplace europeo del bricolage, presente anche in Italia, ha ottenuto un finanziamento record di 60 milioni di euro. Li investirà in marketing e in nuove figure professionali.

 

Manomano, il marketplace europeo del bricolage, presente anche in Italia, ha ottenuto un finanziamento record di 60 milioni di euro da una società di private equity americana, la General Atlantic. Con questo investimento, salgono a 73 i milioni di euro confluiti nel portale negli ultimi 4 anni.

 

I nuovi fondi a disposizione saranno investiti su due fronti: nel marketing, per far conoscere ad un pubblico sempre più ampio il marchio e nel reclutamento di nuove figure professionali, anche in Italia. Basti pensare che nel 2013, anno di fondazione, i dipendenti erano solo 9, oggi sono 170, entro la fine dell’anno supereranno le 200 unità.

 

Ma su quali basi ‘economiche’, un fondo d’investimento, quindi non l’ultimo degli sprovveduti, ha deciso di investire una somma così ingente in una società così giovane? Interpellati dal sole 24 Ore i due fondatori Philippe de Chanville e Christian Raisson (nella foto) spiegano che “il mercato del bricolage concentrerà il 50% del suo valore sul web entro il 2025. Il mercato è in pieno sviluppo e dobbiamo crescere per prenderne la più grossa fetta. Il più rapidamente possibile”.

 

Il modello di business di Manomano, e di tutti gli altri marketplace, è quello di incassare una percentuale sulle vendite dei retailer che si appoggiano al portale per le vendite online. L’azienda, intervistata su BricoMagazine di aprile, ha dichiarato che nel 2017 produrrà un giro d’affari di 15 milioni circa in Italia. I rivenditori che nel nostro Paese operano sul web attraverso manomano.it sono oggi circa 150 e i prodotti disponibili 200.000 (in Francia sono 1.200.000). Non sono rese note le commissioni applicate.

 

Ne sapremo di più al convegno di Bricoday 2017, giovedì 21/9 alle 9,30, con l’intervento di Francesco Caravello, head of business development Southern Europe Manomano.

Massimo Casolaro Si occupa da quasi 30 anni anni di editoria nel settore ferramenta, bricolage e giardinaggio, scrivendo anche diversi manuali pratici su tematiche inerenti il bricolage. Dal 2000 ad EPE Edizioni, di cui è oggi titolare insieme al fratello Maurizio, pubblica le riviste Ferrutensil e BricoMagazine. E' attualmente direttore editoriale di entrambe le testate.