Home Mercato Spoga+Gafa 2020: 95% della superficie espositiva già occupata, +6% espositori internazionali
Spoga+Gafa 2020: 95% della superficie espositiva già occupata, +6% espositori internazionali

Spoga+Gafa 2020: 95% della superficie espositiva già occupata, +6% espositori internazionali

173
0

L’organizzazione rassicura riguardo la fattibilità della fiera a inizio settembre e ne sottolinea l’importanza per la ripartenza del settore.

 

Si è svolta ieri, 13 maggio, la conferenza digitale di presentazione della prossima edizione di Spoga+Gafa, la fiera del gardening organizzata da Koelnmesse, che si terrà dal 6 all’8 settembre 2020 a Colonia.

 

L’organizzazione ha spiegato che, con le dovute precauzioni, nello stato della Renania Settentrionale-Vestfalia, dove si trova Colonia, manifestazioni b2b e congressi sono stati permessi dalle autorità a partire dal 30 maggio, e che l’ampia superficie espositiva (230.000mq), in aggiunta a tutte le misure di igiene e di sicurezza che verranno attuate, potrà fare la differenza nel garantire la distanza minima che dovrà essere mantenuta tra le persone anche successivamente all’emergenza da Covid-19 in atto. “Essendo una fiera b2b, Spoga+Gafa si distingue chiaramente dagli eventi sportivi e dai festival […]. Al nostro evento, articolato in 3 giorni, 40.000 visitatori si muovono su una superficie di 230.000mq. Quindi, ci troviamo in una posizione in cui possiamo garantire la distanza sociale richiesta” ha dichiarato Oliver Freser, Chief Financial Officer di Koelnmesse GmbH.

 

Inoltre, nel post Coronavirus, Spoga+Gafa può svolgere un ruolo importante nella ripartenza del settore e l’interesse da parte delle aziende del verde si dimostra elevato, con 2100 richieste da 60 paesi, pari al 95% della superficie espositiva già occupata, e una crescita del 6% del numero di espositori internazionali rispetto allo scorso anno. “Una cosa è certa, le cose non saranno uguali a prima del Coronavirus, le fiere b2b in futuro ricopriranno un ruolo speciale nel far ripartire l’industria e le imprese vogliono contribuire” ha commentato Freser.

 

Ma cosa aspettarsi in concreto da Spoga+Gafa 2020? Il tema principe della prossima edizione sarà “giardini sostenibili”: verranno sviluppati prodotti sostenibili e idee creative per le esigenze dell’industria green, e sarà possibile ammirare “the Sustainable Garden of Spoga+Gafa”, progetto creato insieme alla blogger Beatrice Degenhart. “Questo trend permeerà tutta la fiera e, specialmente in questo momento, la sostenibilità acquista un’importanza ancora maggiore” ha affermato Catja Caspary, vice presidente di Koelnmesse GmbH.

 

Verrà mantenuta la tradizionale ripartizione nei segmenti garden living (mobili e accessori da giardino, decorazioni, sport & giochi, camping & tempo libero) – il più rappresentativo della fiera -, garden unique (marchi premium di articoli per esterni e grandi nomi dei mobili da giardino preziosi ed esclusivi), garden creation & care (tutto ciò che riguarda l’allestimento e la cura di giardini e terrazze) e garden bbq, dislocati nei padiglioni da 1 a 10, sul boulevard centrale e nord, sulla piazza e nelle aree esterne fra i padiglioni 6 e 8.

 

In particolare, riguardo il segmento garden creation & care, l’azienda Gardena, dopo il successo dell’inaugurazione nel 2019, presenterà le 3 startup finaliste del Gardena garden award, che premia le soluzioni sostenibili per il futuro del “giardino digitale”: smart gardening, irrigation technology, city gardening, garden ecommerce, garden mobile app e garden technology.

 

Un altro evento che si terrà all’interno della rassegna è il Trendshow Outdoor Furniture and Decoration, con innovazioni di design per l’allestimento degli spazi esterni all’insegna dei megatrend: sostenibilità, urbanizzazione, silver society e personalizzazione.

 

Infine, una novità riguarderà le POS Green Solution Islands, isole tematiche in cui verranno proposte ispirazioni e soluzioni per le promozioni nei centri di giardinaggio e bricolage, che verranno presentate in 3 versioni – grande, media e piccola – per mostrare come lo stesso concetto possa essere riprodotto in base alle diverse metrature del punto vendita. I temi saranno “Giardini naturali – outdoor living” con focus sulla sostenibilità e “Abitare vicino alla natura – indoor gardening”, il giardino in appartamento in un’epoca di crescente urbanizzazione.

 

Nella foto da sinistra a destra: Stefan Lohrberg, direttore Spoga+Gafa Koelnmesse GmbH, Catja Caspary, vice presidente di Koelnmesse GmbH, e Oliver Freser, Chief Financial Officer di Koelnmesse GmbH.