Home Produzione Assutel: per gli elettroutensili trend di crescita in linea con gli anni precedenti
Assutel: per gli elettroutensili trend di crescita in linea con gli anni precedenti

Assutel: per gli elettroutensili trend di crescita in linea con gli anni precedenti

167
0

Il 2019 chiude con risultati sostanzialmente positivi, soprattutto nel comparto professionale, guidato dagli attrezzi a batteria.

 

Come è andato il 2019 per il mercato degli elettroutensili? Lo abbiamo chiesto all’ingegner Gabriele Retucci, presidente di Assutel (Associazione nazionale aziende degli utensili elettrici).

 

Ingegner Retucci, qual è stato l’andamento del vostro mercato nel corso del 2019?

Il mondo degli elettroutensili nel 2019 ha confermato il trend di crescita degli ultimi anni a partire dal 2013, portandosi nuovamente ai valori pre-crisi in termini di fatturato complessivo: le rilevazioni effettuate tra gli associati Assutel confermano una crescita a valore del +4,5%, per un totale annuo vicino ai 300 milioni di euro in termini di valore di sell-in, cioè del valore equivalente che le aziende produttrici fatturano ai propri rivenditori. Stiamo parlando di un tasso di crescita leggermente al di sotto degli ultimi anni, dovuto principalmente ad un calo legato ai volumi del settore semi-professionale. Il comparto professionale, invece, conferma le crescite degli anni precedenti, con un incremento vicino al 7% in valore rispetto al 2018 e un andamento stabilmente positivo durante tutto il corso dell’anno.

 

Quali sono state le categorie più performanti, a valore e a volume?

Così come negli ultimi anni, il settore degli attrezzi professionali a batteria fa da traino all’intero mercato, registrando complessivamente un aumento a valore ben al di sopra del 10% a seconda delle categorie rispetto al 2018, e risultando la categoria merceologica di riferimento. Grazie all’evoluzione tecnologica, oggi gli attrezzi a batteria presentano standard di performance, durabilità e autonomia del tutto paragonabili agli attrezzi a filo, con i vantaggi legati alla batteria in termini di flessibilità, mobilità e sicurezza. Inoltre le aziende produttrici rendono disponibili giorno dopo giorno nuove tipologie di attrezzi a batteria, offrendo una scelta di prodotto sempre più vicina alla gamma degli attrezzi a filo. Queste dinamiche fanno altresì crescere il prezzo medio complessivo, considerando che il valore medio degli attrezzi a batteria risulta superiore rispetto alla stessa categoria di attrezzi a filo.

 

Quali sono i canali di vendita che stanno andando meglio?

Se fino ad oggi i canali di vendita tradizionali (rivendite e distribuzione diretta) sono sempre stati più o meno in linea con l’andamento generale del mercato, il 2019 è stato forse il primo anno in cui il canale tradizionale ha registrato una certa sofferenza. Il comparto, cioè, ha fatto registrare a valore un incremento di pochi punti percentuali rispetto al 2018. D’altra parte il canale ecommerce cresce su base annua quasi a due cifre (siamo attorno al +10%) ovvero più del doppio del mercato complessivo, consolidando i trend di sviluppo degli anni scorsi.

 

L’intervista completa è disponibile sul numero di Bricomagazine e Ferrutensil di marzo, a breve in distribuzione.