Home Distribuzione Lo sconto in fattura sugli infissi (al 75%) è ancora possibile
Lo sconto in fattura sugli infissi (al 75%) è ancora possibile

Lo sconto in fattura sugli infissi (al 75%) è ancora possibile

1.12K
0

Grazie al Bonus barriere architettoniche, è possibile offrire ai clienti una detrazione fiscale del 75% su acquisto e montaggio degli infissi, commutabile anche in sconto in fattura.

 

Con il bonus abbattimento barriere architettoniche è possibile oggi (e fino alla fine del 2025) offrire ai clienti uno sconto in fattura fino al 75% dell’importo. Infatti, la legge n. 234/2021 (legge di bilancio 2022) ha introdotto una nuova agevolazione, per la realizzazione di interventi finalizzati al superamento e all’eliminazione delle barriere architettoniche in edifici già esistenti.

 

Consiste in una detrazione d’imposta del 75% delle spese documentate sostenute nel periodo tra il 1° gennaio 2022 e il 31 dicembre 2025 e va ripartita tra gli aventi diritto in 5 quote annuali di pari importo. I contribuenti, che sostengono le spese, possono optare, in luogo di utilizzo della detrazione spettante, di un contributo sotto forma di sconto in fattura sul corrispettivo dovuto pari alla detrazione spettante.

 

Per poter ottenere il bonus è necessario scegliere serramenti in linea con i parametri tecnici previsti dalla legge per la rimozione di barriere architettoniche, attestati da un professionista abilitato. Non è necessaria la presenza di una persona con disabilità nell’immobile (come dice anche la circolare n. 7 2021 dell’agenzia delle Entrate), ma gli interventi devono rispettare i requisiti previsti dal decreto del Ministro dei lavori pubblici n. 236 del 14 giugno 1989 (prescrizioni tecniche necessarie a garantire l’accessibilità, l’adattabilità e la visitabilità degli edifici privati e di edilizia residenziale pubblica sovvenzionata e agevolata, ai fini del superamento e dell’eliminazione delle barriere architettoniche). Per esempio, in questo tipo di infissi, la maniglia di apertura deve essere posta ad una altezza massima di 95 cm da terra e la luce non può essere inferiore a 80 cm.

 

Leroy Merlin propone un’offerta ad hoc per sfruttare questa opportunità: i punti vendita sono attrezzati per fornire tutti i dettagli per accedere all’agevolazione ed è possibile richiedere un sopralluogo gratuito per verificare se si hanno i requisiti per accedere al bonus.