Home Distribuzione B&Q investe nei negozi di prossimità
beqstaines_cop
beqstaines_2
beqstaines_1

B&Q investe nei negozi di prossimità

269
0

L’insegna apre il 10° format Local, molto focalizzato sul servizio, a partire dalla consulenza per la progettazione di cucina e bagno.

 

Nell’ottica di rispondere alla tendenza della clientela a fare una spesa di bricolage comoda, e possibilmente a pochi passi da casa, l’insegna inglese B&Q, anche nel 2024, continua a puntare sui negozi di vicino. Nei giorni scorsi, infatti, la catena ha aperto a Staines (nella contea del Surrey), nella principale via cittadina, il suo 10° negozio B&Q Local, insegna che identifica il format di prossimità sviluppato dal retailer.

 

Il nuovo punto vendita, con una superficie espositiva di poco meno di 400 mq, si evidenzia per un assortimento di circa 3.500 prodotti, sempre in pronta consegna, e mediamente più focalizzato sulle esigenze del territorio rispetto alla proposta merceologica dei negozi standard di B&Q. Il cliente, comunque, ha anche a disposizione la totalità dell’offerta del retailer, ovvero oltre 30.000 prodotti, che possono essere ordinati online e ritirati in store nel giro di 24 ore, piuttosto che inviati direttamente al domicilio del cliente.

 

Come di consueto per il canale di prossimità, il negozio di Staines è molto orientato al servizio, a partire dalla consulenza personalizzata per i progetti abitativi dell’utente, in particolare per la progettazione di cucine e bagni. Il pacchetto comprende anche servizi tipicamente erogati nei centri brico, come per esempio il tintometro e la duplicazione chiavi. Per facilitare le operazioni di pagamento, sono disponibili anche casse self service.