Home Mercato Brico, dati GfK: 2020 chiude in parità. Vernici top performer
Brico, dati GfK: 2020 chiude in parità. Vernici top performer

Brico, dati GfK: 2020 chiude in parità. Vernici top performer

196
0

GfK conferma il trend di sviluppo positivo del segmento che, nel 2020, aumenta del 4% circa. Al secondo posto il garden, al +2,6%.

Il comparto rivestimenti/vernici e quello del giardinaggio si confermano come le due categorie che hanno performato meglio nel mercato del diy italiano nel 2020. La market share del segmento rivestimenti/vernici sale al 9,6%, contro il 9,2% del 2019, per un trend di sviluppo del +3,9%. La quota di mercato del garden passa invece dal 10,6% del 2019 al 10,9% del 2020; l’incremento, anno su anno, è pari al +2,6% (Fonte: rilevazione GfK Italy aggiornata a dicembre 2020).

 

I due comparti, dunque, sono quelli che più hanno inciso sullo sviluppo positivo dell’intero mercato del bricolage, che si attesta su livelli di fatturato in linea con quelli dell’anno precedente. Il diy – con focus sui risultati di vendita messi a segno dal solo canale dei diy superstores – chiude il 2020 con una sostanziale stabilità di mercato: parliamo di un fatturato di 4,7 miliardi di euro, per una lieve flessione (nell’ordine di -0,3%) rispetto al 2019. Il settore, cioè, ha retto, nonostante le oggettive difficoltà affrontate durante l’anno, a partire dalle restrizioni alla vendita legate alle varie fasi di lockdown. Il dato è ancora più significativo se paragonato al mercato non food nel suo complesso, che ha registrato in molti comparti commerciali perdite a doppia cifra.