Home Mercato Brico indipendente chiude a un anno dall’apertura: spese troppo alte
Brico indipendente chiude a un anno dall’apertura: spese troppo alte

Brico indipendente chiude a un anno dall’apertura: spese troppo alte

517
0

Brico-Matix, punto vendita indipendente di San Giorgio Nogaro, chiude a un anno dall’apertura. Lo sfogo del proprietario: l’aumento delle spese non è più sostenibile.

 

Come riporta il sito locale Telefriuli, il punto vendita Brico-Matix, che si trova all’interno del centro commerciale Acqua Azzurra di San Giorgio di Nogaro, chiuderà i battenti a un anno esatto dall’inaugurazione.

 

Lo comunica su un gruppo Facebook locale Davide Romano, titolare dell’azienda: “A un anno dall’apertura, tanti sacrifici da parte di mia moglie e mio figlio, pochi incassi, e le spese di gestione schizzate alle stelle, abbiamo deciso di chiudere qui la nostra breve avventura. Ringrazio tutte le persone che hanno e stanno partecipando ai saldi, non avevamo mai visto tanta affluenza nel nostro punto vendita, quindi un grazie di cuore a tutti. Spero di rimanere aperto fino al 31 dicembre, sempre se le spese di energia elettrica ce lo permetteranno. Siamo passati dai 1.000 euro agli oltre 6.000 nell’ultima bolletta di agosto e settembre, prima del rincaro del 60% annunciato dal 1° ottobre”.