Home Distribuzione Brico io introduce la realtà aumentata
Brico io introduce la realtà aumentata

Brico io introduce la realtà aumentata

239
0

La soluzione consente al cliente di ‘visualizzare’ gli articoli come se li avesse davanti a sé, valutandone dimensioni e dettagli.

 

Già preannunciata a febbraio da Brico io in occasione della Fiera Sistema (evento fieristico interno dedicato alla vendita, organizzato da Brico io e Bricolife), oggi il progetto di realtà aumentata diventa realtà. L’insegna cioè ha introdotto la realtà aumentata per alcune delle linee di prodotto commercializzate: “…grazie a questa tecnologia innovativa – fa sapere l’azienda tramite i suoi canali social – sarà possibile, comodamente da casa, ‘visualizzare’ gli articoli come se il cliente li avesse davanti a se, valutandone le dimensioni, i dettagli e la compatibilità con i propri spazi”.

 

Il progetto di realtà aumentata vede la collaborazione fra il produttore di mobili in kit Terraneo, Brico io, e la società Future Fashion by Zakeke Group. Scopo della partnership è quello di offrire alla clientela uno strumento ancora più semplice e intuitivo per trovare il prodotto più rispondente alle proprie esigenze. La logica che sottende all’operazione, nella strategia di Brico io, è quella di impegnarsi, anche attraverso l’innovazione tecnologica, per migliorare costantemente l’esperienza d’acquisto dei consumatori, fornendo loro tutte le informazioni di cui hanno bisogno prima di effettuare la propria spesa.

 

“Il nostro obiettivo – spiega Paolo Micolucci, consigliere delegato di Brico io – è utilizzare la tecnologia per rendere più facile e immediata la comunicazione verso il cliente, cui vogliamo fornire tutti gli strumenti per poter soddisfare velocemente i suoi interessi: partendo dalla realtà aumentata, dai volantini e dalla comunicazione digitali, sino alla possibilità di avere all’interno di uno stesso device (smatphone in primis) tutte le informazioni di cui necessita, inclusa persino la possibilità di dialogare con il punto vendita di riferimento…”.