Home Distribuzione Bricocenter lancia l’ecommerce di prossimità
Bricocenter lancia l’ecommerce di prossimità

Bricocenter lancia l’ecommerce di prossimità

329
0

L’insegna studia un programma di vendita online non nazionale, bensì locale, ovvero costruito attorno al singolo punto vendita.

Si chiama ‘ecommerce di prossimità’ ed è la soluzione, per molti aspetti innovativa, con la quale Bricocenter ha scelto di approcciare la vendita su web. Di cosa si tratta? L’acquisto online della merce dipende direttamente dalla disponibilità di prodotto del negozio della città in cui vive il cliente. È quindi un ecommerce con ambizione spiccatamente territoriale, nella logica di valorizzare, su tutti i touchpoint della catena, la sua natura di retailer di prossimità. Spiega Marco Mozzon, direttore marketing della catena: “Questa strategia nel digitale è coerente con il nostro modello di business, centrato sull’offrire il miglior servizio ai clienti all’interno del bacino concorrenziale di riferimento, che è quello in cui sorge il punto vendita fisico”. L’attività digitale del retailer ha quindi una vocazione locale, ovvero di vicinanza fisica al negozio, e non nazionale.

 

Ordinando online gli articoli in stock nel punto vendita della propria città, l’utente può usufruire di diverse opportunità in termini di servizio, a partire dalla rapidità della consegna: “Una volta effettuato l’ordine su web – precisa Mozzon – il consumatore ha modo di ritirare la merce in store già dopo 4 ore. Mentre, in sole 24 ore, può ricevere i prodotti a domicilio, che gli vengono consegnati dal nostro personale di negozio“.

 

Il cliente quindi ritrova, a casa propria, il venditore che ha incontrato in negozio. Se ha un qualsiasi problema col prodotto può ritornare sul punto vendita e chiedere dello stesso venditore che lo ha già servito e che gli ha portato l’articolo a casa: “Il risultato di questo procedimento – chiosa il manager di Bricocenter – è che si sviluppa una continuità relazionale omnicanale cliente-venditore“.

 

L’ecommerce di prossimità, attualmente, è attivo su 43 dei 49 negozi diretti Bricocenter, ma il progetto è di estenderlo, progressivamente, anche al network in franchising.

 

La versione integrale dell’intervista a Marco Mozzon sarà pubblicata sul numero di Bricomagazine di aprile.