Home Mercato Bricoday 2021, una scommessa vinta
BD anteprima_web 0071
BD anteprima_web 0067
BD anteprima_web 0070
BD anteprima_web 0065
BD anteprima_web 0016
BD anteprima_web 0040
BD anteprima_web 0069
zBD anteprima_web 0068
BD anteprima_web 0081
BD anteprima_web 0045

Bricoday 2021, una scommessa vinta

946
0

Un successo oltre le aspettative per Bricoday 2021, con registrazioni in crescita a due cifre sul 2019 e spazi espositivi sold out. Si ampliano i profili dei visitatori.

 

Concepita nell’inverno scorso col paese in lockdown, cresciuta tra primavera e estate nell’incertezza di una campagna vaccinale che stentava a decollare, l’edizione 2021 di Bricoday ottiene un risultato straordinario in termini di partecipazione di espositori e visitatori proponendosi come una grande scommessa vinta per tutta la filiera del bricolage che ha dimostrato di crederci fortemente, partecipando in massa con grande entusiasmo e convinzione.

 

Solo così si possono spiegare le registrazioni dei visitatori in crescita a due cifre (i dati degli accessi reali nei prossimi giorni) rispetto all’edizione record del 2019, il tutto esaurito di spazi espositivi nel nuovo padiglione di Fieramilanocity, grande il doppio di quello in cui si era svolto l’ultimo Bricoday, la partecipazione al programma covegnistico di alto profilo.

 

Nonostante le stringenti misure di sicurezza sanitaria – green pass obbligatorio e mascherine saldamente calzate – per i due giorni della manifestazione si è tornata finalmente a respirare un’aria di normalità, si è tornati in un mondo in cui è possibile incontrarsi e parlare d’affari a quattrocchi, toccare con mano i prodotti, conoscere nuove proposte senza stare davanti ad un monitor.

 

Ad una prima analisi dei dati in nostro possesso, il profilo del visitatore rispecchia pienamente il nuovo mondo del bricolage, capace di occupare spazi in un numero molto vasto di canali. Fino a qualche anno fa, distribuzione brico, ingrosso e ferramenta, costituivano la maggior parte dei buyer in visita. Oggi, a questo ‘zoccolo duro’ sempre presente in forze, si affiancano nuove realtà: l’ecommerce si è manifestato ‘fisicamente’ con un numero sorprendente di compratori, ma anche i buyer di molti canali fisici in passato estranei alle nostre merceologie hanno visitato la manifestazione.

 

Scommessa vinta anche per la sezione tematica Bricoday Luce, che ha visto la partecipazione di un pubblico qualificato per un’esposizione dei migliori marchi del comparto illuminazione in uno spazio ben caratterizzato che ha avuto un’ottima visibilità.

 

Grande interesse anche intorno al convegno di mercoledì 21 che ha toccato i principali temi di attualità del settore: l’andamento delle insegne, lo sviluppo della rete di vendita, i numeri del mercato, l’ecommerce e i marketplace, i trend del futuro. Particolarmente apprezzato l’intervento sul ‘caro materie prime’ che ha riassunto in modo lucido e drammatico la grande criticità di questo 2021.