Home Produzione Conosci il Pirodiserbo? Una scelta ecologica per il giardino
Conosci il Pirodiserbo? Una scelta ecologica per il giardino

Conosci il Pirodiserbo? Una scelta ecologica per il giardino

109
0

Una guida video ai vantaggi di questa tecnica green per il giardino firmata Kemper Group e dedicata agli operatori del mondo garden.

 

Mai come in questi ultimi anni, giardini e spazi verdi sono diventati una zona preziosissima. Erbacce infestanti rischiano, però, di rovinare questo angolo di Paradiso? Esistono alternative all’utilizzo di prodotti chimici, che possono lasciare residui nocivi sul terreno e non essere quindi ideali per chi vuole vivere i suoi spazi esterni con spensieratezza: il pirodiserbo, ancora poco conosciuto, è un’opzione green davvero eccellente.

 

Il pirodiserbo si basa sul principio della lessatura dei tessuti delle erbe infestanti, applicando un elevato calore per un tempo talmente breve da non permettere la carbonizzazione della pianta. Questa tecnica interviene solo sulla membrana esterna, producendo un ingiallimento dell’erba che si secca nell’arco di pochi giorni. Il tutto si basa, quindi, sul progressivo assorbimento di calore, senza richiedere lo spargimento di nessun composto chimico. Per questo l’impatto ecologico di questo trattamento è prossimo allo zero e risponde a una spiccata sensibilità ambientale.

 

La buona riuscita del trattamento richiede però il rispetto di alcune best practices. Per questo motivo Kemper Group, azienda italiana specializzata nel mondo del outdoor, con una gamma di soluzioni pirodiserbanti per hobbisti e per professionisti, ha deciso di creare una serie di video illustrativi per essere introdotti al mondo del pirodiserbo, presenti sul canale YouTube ufficiale dell’azienda.

 

Molte soluzioni di pirodiserbo possono essere utilizzate con grande profitto anche per situazioni molto diverse come l’accensione del bbq e soprattutto per sgelare i tubi durante l’inverno. La versatilità di questo strumento si unisce alla flessibilità della gamma Kemper che si declina secondo diverse esigenze d’utilizzo: partendo dalle soluzioni domestiche per giungere a quelle capaci di coprire ampie superfici, da quelle più semplici a quelle con impugnature ergonomiche o con carrello.