Home Produzione Effezeta Italia acquisisce 2 brand storici e punta sulle vendite b2b
Effezeta Italia acquisisce 2 brand storici e punta sulle vendite b2b

Effezeta Italia acquisisce 2 brand storici e punta sulle vendite b2b

109
0

I brand Samet (elettrodomestici) e Rinaldi (cucine) si aggiungono al portfolio di Effezeta Italia, che punta sulla sua piattaforma b2b per offrire un servizio in linea con le esigenze del mercato.

 

Nata come agenzia di rappresentanza di aziende italiane ed estere, Effezeta Italia vanta oltre trent’anni di esperienza nel settore dell’arredamento ed è specializzata nella produzione e distribuzione di complementi di arredo per la casa, dai divani ai tavoli e alle sedie, dagli armadi ai materassi, oltre a cucine e mobili in kit, sia in GDO che nella GDS brico. Per approfondire meglio le strategie di questa realtà casertana, che esporta in 12 paesi, tra Europa e Paesi dell’Est, e ha 1.500 clienti attivi, abbiamo intervistato Agrippino De Rosa, direttore commerciale dell’azienda.

 

Come siete strutturati oggi?

In virtù di un mercato sempre più orientato verso l’online e per offrire un servizio in linea con le nuove esigenze dei clienti, abbiamo investito molto nella logistica e nella riorganizzazione del nostro magazzino e delle strutture presenti, inserendo un reparto dedicato agli imballaggi speciali per spedizioni con corriere. Inoltre, abbiamo implementato una nuova piattaforma software e stiamo puntando sul servizio di drop shipping, che permette ai nostri clienti di vendere i prodotti pur non avendoli fisicamente a magazzino.

 

Ci parli più nel dettaglio della vostra piattaforma b2b.

Il portale b2b.effezetaitalia.it include 5.000 prodotti in pronta consegna, ma l’obiettivo è di ampliare e consolidare l’offerta commerciale proposta. I nostri clienti possono accedere alla piattaforma per mostrare i prodotti all’utente finale, ottenendo il vantaggio di non dover pagare il costo di un magazzino e di acquistare gli articoli solo al momento della vendita. Inoltre, diamo anche loro la possibilità di caricare i prodotti nel loro ecommerce tramite file csv sfruttando comunque il vantaggio del drop shipping.

 

Quali strategie state adottando per ampliare la vostra offerta?

Per ampliare il nostro portfolio siamo alla costante ricerca e progettazione di prodotti di nostra produzione con tipologie che ben si adattano alla vendita nel settore del mobile, ma prediligendo prodotti predisposti alla tipologia di vendita online, ovvero che presentino un packaging adatto a mantenere integro il prodotto e a facilitarne il trasporto, con un occhio attento anche alla sostenibilità, ad esempio impiegando come materiale il cartone a tripla onda.

 

Nei punti vendita brico quali prodotti performano meglio?

I prodotti che ci stanno dando maggiori soddisfazioni sono il pensilame e le mini cucine, caratterizzate da una profondità ridotta di circa 50cm, così come gli elettrodomestici da incasso e libera installazione. In questo senso, assume ancora più rilievo la recente acquisizione di due brand storici italiani, che stiamo riportando a nuova vita valorizzando la loro originale specializzazione: Samet, dedicata agli elettrodomestici, e Rinaldi, con focus sulle cucine.

 

Leggi l’intervista completa in Bricomagazine di gennaio-febbraio 2021 cliccando qui.