Home Mercato Vendite brico-garden in Germania, tutti i numeri di un 2020 straordinario
Vendite brico-garden in Germania, tutti i numeri di un 2020 straordinario

Vendite brico-garden in Germania, tutti i numeri di un 2020 straordinario

198
0

BHB ha diffuso i risultati 2020 delle insegne Diy tedesche: in 12 mesi le vendite sono aumentate quasi il doppio dei 10 anni precedenti. Ma il lockdown ‘duro’ dell’inverno peserà sui risultati del 2021.

 

I dati di mercato presentati ieri 27 aprile nella conferenza stampa annuale di BHB, l’associazione tedesca delle insegne del bricolage di cui fanno parte tutti i maggiori player del mercato, evidenzia come l’anno del Coronavirus sia stato un esercizio eccezionale per il canale distributivo del bricolage in Germania. Il mercato nel 2020 è volato a 22,14 miliardi di euro, con una crescita del 13,8% sul già ottimo 2019 (+3,6 sul 2018). Nell’ultimo decennio i tassi di crescita non si erano mai neanche lontanamente avvicinati a valori simili. Basti pensare che l’incremento cumulato del mercato dal 2010 al 2019 è stato di un misero 7,6%, quindi le vendite sono aumentate in 12 mesi quasi il doppio che nei precedenti 10 anni.

 

A differenza di altri paesi europei che hanno visto un andamento altalenante del mercato nel corso dell’anno (un notevole calo nel primo quadrimestre e poi una forte ripresa) la Germania ha fatto registrare 4 trimestri positivi: Q1 +5,5%; Q2 +22,5%; Q3 +13,9%; Q4 +9,4%. Dicembre 2020 è stato l’unico mese negativo dell’anno (-3,3%) in seguito all’inizio del lockdown ‘duro’, proseguito nei primi due mesi del 2021, che secondo le prime rilevazioni ha causato un crollo di vendite intorno al 50% e che certamente peserà sul consuntivo finale dell’anno in corso.

 

Come prevedibile, ancora più forte è stata l’impennata dell’ecommerce, che nel settore brico-garden ha sfiorato i 5 miliardi di euro (poco meno di un quarto delle vendite totali), con un aumento del 26,5% rispetto al 2019. Una crescita significativa, ma comunque meno eclatante rispetto a quella dei negozi fisici, se guardiamo allo storico degli anni precedenti. Da notare che, sebbene i pure player online la facciano da padrone nelle vendite brico-garden in Germania con una quota del 50,6% (+0,8% sul 2019), questi hanno fatto registrare una crescita inferiore rispetto agli ecommerce delle insegne fisiche (quota 23,7%, +2,3% sul 2019).

 

Entrando nel dettaglio dei singoli comparti, la palma di ‘merceologia dell’anno’ spetta al mondo colore, che fa segnare un clamoroso +27,4%, seguito a ruota dal giardinaggio (+26,9%), da legno e mobili da giardino (entrambi +24,8%), da utensili elettrici e manuali (+20,4%) e da prodotti chimici e materiali da costruzione che crescono del 20% e consolidano la prima posizione tra i gruppi merceologici per consistenza di vendita con un totale di 2,43 miliardi di euro.

 

Infine, BHB rileva anche i risultati del mercato svizzero (+10,2% a quota 3,36 miliardi di euro) e di quello austriaco (+10,9% a quota 2,97 miliardi di euro).