Home Distribuzione Giroldi: ecco il diy retailing del prossimo decennio
Giroldi: ecco il diy retailing del prossimo decennio

Giroldi: ecco il diy retailing del prossimo decennio

203
0

Il modello di business futuro è nell’interdipendenza fra canale fisico e virtuale, dove nessuno dei due mondi può stare senza l’altro.

Qual è il business model vincente per affrontare le sfide che il mercato del diy porrà dinnanzi? A questa domanda risponde, nel suo intervento al convegno Bricoday, Sergio Giroldi, nella sua doppia veste di amministratore delegato di Obi e di presidente di Edra (European Diy Retail Association): “È chiaro che nessuno può sapere come sarà davvero il futuro del retailing brico – osserva Giroldi -. Io immagino però che, nei prossimi 10 o 20 anni, la distribuzione del fai da te avrà la forma della crosscanalità, all’interno della quale ci sarà una fusione di tutto ciò che è digitale con tutto ciò che è fisico”.

 

Continua Giroldi: “Ritengo che nel decennio a venire ciascuno dei due business model (fisico e virtuale) non potrà fare a meno dell’altro, e che quindi dovremo prepararci, nei prossimi tempi, a gestire tale integrazione”.

 

In Obi, si sta già assistendo a questa maggior convergenza fra fisico e virtuale, per esempio nella logica di essere sempre più vicino al cliente, su tutti i touchpoint: “La personalizzazione della relazione con il consumatore è, oggi, uno dei punti chiave su cui i distributori devono lavorare – puntualizza l’ad di Obi -. Nella nostra azienda, per mantenere sempre attivo questo rapporto, e coltivarlo non soltanto in negozio ma anche quando il cliente torna a casa, abbiamo sviluppato diversi progetti, a partire dall’app HeyObi“.

 

L’applicazione ha varie funzioni, a cominciare da quella di fornire informazioni e suggerimenti sul settore bricolage e garden tarati sulle caratteristiche del cliente; si continua con la possibilità di preparare il consumatore alla sua prossima visita in negozio, dandogli indicazioni sui prodotti più in linea con le sue esigenze. Fra le funzioni più interessanti, evidenziamo anche la possibilità, per il cliente, di programmare un videoconsulto con un esperto Obi.

 

 

Da lunedì 27 settembre saranno disponibili gli atti del convegno Bricoday (video e presentazioni) su www.bricoday.com/convegno.