Home Mercato Global DIY-Summit: agire ora per avere successo in futuro
diysummit23_cop
diysummit23_4
diysummit23_3
diysummit23_2
diysummit23_1

Global DIY-Summit: agire ora per avere successo in futuro

85
0

Il settore deve attivarsi, sul fronte sia tecnologico sia della sostenibilità, per rispondere a un cliente in continua evoluzione.

 

Si è svolto a Berlino, dal 14 al 16 giugno, il 9° Global DIY-Summit, evento internazionale di networking per l’industria dell’home improvement, organizzato congiuntamente dalle organizzazioni professionali Edra (associazione europea dei distributori diy), Hima (associazione dei produttori di home improvement) e Ghin (network globale del settore home improvement). All’appuntamento hanno preso parte oltre 1.000 delegati provenienti da 55 Paesi nel mondo, inclusi più di 290 fra i principali top retailer globali.

 

Tema chiave del programma convegnistico è stato come il mondo del fai da te stia rispondendo a questo periodo di incertezza. Sebbene il comparto complessivamente goda di buona salute, la prima parte del 2023 non è stata priva di sfide per il diy. Considerando peraltro le molte criticità di natura geopolitica, dal palco del Global DIY-Summit l’invito unanime dei vari relatori, rivolto a retailer e industria del fai da te, è stato di agire ora per assicurarsi il proprio ruolo e il successo nel futuro, a partire dalla capacità di attrarre nuove generazioni di clienti.

 

In tal senso, il convegno si è soffermato sulla centralità della customer experience e su cosa i clienti di fai da te cerchino e chiedano realmente a un’insegna del settore. Su questo fronte, si è discusso in primis sull’importanza della trasformazione digitale, e su come stia incidendo sul retail di diy. Si è inoltre messa al centro della scena la sostenibilità, imprescindibile in ogni ambito commerciale e produttivo. In proposito, durante il Summit è stata presentata l’iniziativa Scope 3, nata per aiutare il settore a ridurre le emissioni di gas serra, e promossa da alcuni fra i principali retailer mondiali (da Adeo a The Home Depot, da Kingfisher a Obi). Infine, si è analizzato anche il ruolo delle decisioni data driven per favorire l’evoluzione del mercato.

 

Fra gli eventi più rilevanti della manifestazione, segnaliamo il premio alla carriera a Sergio Giroldi,  celebrando il lavoro svolto dall’ex ceo di Obi nel corso di 24 anni di attività in azienda, di cui quasi 20 come amministratore delegato.

 

Il prossimo Global DIY-Summit si terrà a Roma, dall’11 al 13 giugno 2024.