Home Mercato Il Salone del Mobile di Milano si farà
Il Salone del Mobile di Milano si farà

Il Salone del Mobile di Milano si farà

73
0

Confermate le date dal 5 al 10 settembre con svolgimento ‘in presenza’ a Fiera Milano Rho, del principale evento fieristico mondiale per il mondo del mobile.

 

Appare ormai certo che dopo l’estate l’attività fieristica riprenderà regolarmente, almeno per quanto riguarda la possibilità di ospitare espositori italiani ed europei. Dopo la conferma di Cersaie (Bologna 27 /9 – 1/10), è arrivata anche quella tanto attesa del Salone del Mobile (abbiamo parlato qui delle vicissitudini che hanno preceduto la decisione) che si terrà ‘in presenza’ dal 5 al 10 settembre nella consueta sede di FieraMilano Rho.

 

Sarà un’edizione diversa, forse meno globale, ma molto significativa dal punto di vista simbolico, un segnale di rinascita lanciato da un settore chiave della nostra economia, in una città che più di altre ha sofferto in questo ultimo anno e che esprimerà tutte le sue migliori energie per riscattarsi. Si stanno studiando formule per ridurre i costi degli allestimenti a carico degli espositori, compattando gli spazi, in modo da rendere sostenibile la partecipazione delle aziende, visto che prevedibilmente mancheranno visitatori da alcune aree extraeuropee.

 

Ecco alcuni stralci del comunicato stampa diffuso dagli organizzatori.

 

“Il progetto dell’evento 2021 – che è stato primariamente annunciato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e successivamente a tutte le istituzioni nazionali coinvolte e a quelle del territorio, nonché condiviso con il partner storico Fiera Milano – sarà affidato e coordinato da un curatore di fama internazionale e punterà a rafforzare legame, relazioni e azioni concrete con il tessuto economico e sociale che riconosce centralità e rilevanza al Salone del Mobile.Milano.

 

Il Salone, aperto a tutte le aziende espositrici internazionali ed italiane, si terrà a FieraMilano Rho e vedrà mostre e percorsi tematici integrati con prodotti e le novità degli ultimi 18 mesi: questi dialogheranno con la nuova, inedita piattaforma digitale che sarà presentata a breve. Con attenzione e rispetto delle direttive e delle ordinanze di prevenzione e sicurezza previste per lo svolgimento di eventi fieristici.

 

Riteniamo che l’appuntamento del 5 settembre prossimo, sviluppi un potenziale di adesioni rilevante ed una rappresentatività globale di prodotti, eccellenze ed innovazioni del settore. Intorno alla cinquantanovesima edizione del Salone del Mobile.Milano – grazie al fattuale contributo di un territorio storicamente produttivo, fortemente dinamico e proattivo – si potranno sviluppare quelle iniziative e quegli eventi che in termini di clima ed ambiente ne fanno un “unicum mondiale”.

 

“Sono fiducioso che grazie al supporto ricevuto dalle istituzioni, in primis dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella e dalla Presidenza del Consiglio, così come degli altri Ministeri coinvolti e partecipi”- sottolinea Gian Franco Marinelli, Presidente di FLAEventi SpA -– “ e alla volontà delle aziende di dare un contributo alla riuscita della manifestazione, saremo in grado di dare vita a un Salone innovativo ed attrattivo sul piano internazionale e di qualità. Siamo consapevoli che il successo di una manifestazione come il Salone del Mobile.Milano sarà confermato dal fatto che i cittadini comprenderanno e apprezzeranno, ancora una volta, l’apporto che è in grado di dare al Paese in termini di crescita, immagine e credibilità. Sono orgoglioso di affermare che anche questa volta daremo il nostro contributo”.