Home Mercato Klimahouse: la filiera dell’edilizia sostenibile in fiera
klimaho24_cop
klimaho24_4
klimaho24_3
klimaho24_2
klimaho24_1

Klimahouse: la filiera dell’edilizia sostenibile in fiera

74
0

Numeri importanti per l’ultima edizione della manifestazione, che ha raccolto circa 33.000 visitatori, per 400 aziende espositrici.

 

Si è svolta dal 31 gennaio al 3 febbraio, negli spazi espositivi di Fiera Bolzano, la 19a edizione di Klimahouse, manifestazione internazionale su risanamento ed efficienza energetica in edilizia. La fiera, cui hanno aderito 400 espositori, ha visto un’affluenza di circa 33.000 visitatori, che hanno preso parte agli oltre 100 eventi proposti. In particolare, è stato apprezzato il Klimahouse Congress, appuntamento realizzato insieme all’Agenzia CasaClima, cui ha partecipato fra gli altri Adolfo Urso, Ministro per le Imprese e il Made in Italy, assieme a numerose personalità del mondo dell’architettura e dell’innovazione.

 

Fra le varie iniziative di richiamo, segnaliamo per esempio il Klimahouse Future Hub, un laboratorio d’avanguardia in cui è stato possibile esplorare in anteprima le proposte di 17 startup, selezionate da Klimahouse in collaborazione con PoliHub, l’Innovation Park & Start-up Accelerator del Politecnico di Milano. In particolare, lo Start up Contest ha visto la vittoria ex equo di RECO2 e LabNEXT. La prima con pavimentazioni 100% riciclate, realizzate con vari tipi di materie prime inorganiche e inerti, la seconda dedicata alla ricerca, sviluppo e produzione di additivi chimici, materiali e prodotti finiti innovativi e sostenibili.

 

“Nonostante le numerose sfide a cui deve far fronte il settore dell’edilizia, l’atmosfera respirata in fiera tra espositori e visitatori è stata all’insegna di fiducia e ottimismo – afferma Thomas Mur, direttore di Fiera Bolzano -. Per le aziende innovative, soprattutto nel settore dell’edilizia sostenibile, il futuro riserva grandi opportunità. Per questo, nei prossimi anni sarà cruciale impegnarsi a livello sistemico per il raggiungimento dell’ambizioso obiettivo di riduzione delle emissioni di Co2”. “In questo scenario – ha continuato Mur – Klimahouse ha dimostrato di ricoprire un ruolo essenziale e di essere una piattaforma insostituibile per la connessione e la collaborazione tra tutti gli attori chiave della filiera dell’edilizia sostenibile, contribuendo attivamente alla promozione dello scambio di idee e all’avanzamento di pratiche sostenibili in grado di trasformare il comparto”.

 

La manifestazione tornerà l’anno prossimo, sempre a Bolzano, dal 29 gennaio al 1° febbraio 2025.