Home Distribuzione Leroy Merlin in tribunale contro Cernigliaro
Leroy Merlin in tribunale contro Cernigliaro

Leroy Merlin in tribunale contro Cernigliaro

2.44K
0

Definita la data della prima udienza del processo ai danni dell’ex direttore supply chain dell’insegna. Richiesti 2 milioni di euro di refusione danni.

 

È fissata per il 23 marzo 2023 la prima udienza per Alessandro Cernigliaro, ex direttore supply chain Leroy Merlin, allontanato dall’azienda lo scorso settembre e contro cui il retailer ha deciso di agire per via giudiziaria, con la richiesta di rifusione di danni per 2 milioni di euro.

 

Non si sa molto di più in merito alle ragioni che hanno spinto l’insegna a procedere contro Cernigliaro. Interpellato in proposito, ecco cosa ci ha detto Fabrizio Leopardi, leader risorse umane della catena: “Sono emersi, a carico di Cernigliaro, fatti non conformi ai principi e valori alla base della cultura di Leroy Merlin Italia e che devono essere osservati da tutti i dipendenti, fornitori e partner esterni”. In questo senso, Leonardi fa anche sapere che l’azienda ha già individuato una figura professionale che possa incarnare al meglio i principali valoriali dell’insegna, e che diventerà operativa dal mese di gennaio 2023. Nel frattempo, la direzione della supply chain è gestita ad interim da Alberto Cancemi, ceo di Leroy Merlin Italia.

 

Ricordiamo che Cernigliaro ha ricoperto il ruolo di direttore supply chain di Leroy Merlin Italia per quasi 5 anni, dal febbraio 2018 al settembre 2022.