Home Distribuzione Lockdown duro in Germania, chiusi centri brico e garden center
Lockdown duro in Germania, chiusi centri brico e garden center

Lockdown duro in Germania, chiusi centri brico e garden center

81
0

Forte stretta sul lockdown introdotto lo scorso 2 novembre in Germania, con la chiusura dei negozi al dettaglio che vendono beni non di prima necessità, in cui stavolta rientrano anche i centri brico e i garden center. Concessa, però, la vendita di alberi di Natale e ai professionisti.

 

A causa del perdurare della pandemia da Coronavirus in Germania, qualche giorno fa la cancelliera Angela Merkel aveva anticipato che da oggi, 16 dicembre, sarebbe scattato un lockdown “duro”, in vigore fino al 10 gennaio, che avrebbe determinato, in particolare, la chiusura di tutti i negozi al dettaglio che vendono beni non di prima necessità.

 

Diversamente dal primo lockdown, però, la stretta stavolta è stata imposta anche ai centri brico e ai garden center, con la deroga per la vendita di alberi di Natale e la vendita ai professionisti. Nel primo lockdown, lo ricordiamo, queste tipologie di negozi erano stati chiusi solo temporaneamente in 4 dei 16 stati federali.

 

Ad ogni modo, gli operatori possono continuare a offrire il servizio di “click&collect” in modalità contactless. Tra quelli che lo stanno proponendo figurano ad esempio Bauhaus, Hornbach e Obi.