Home Mercato ManoMano: importanti margini di crescita per l’ecommerce brico italiano
ManoMano: importanti margini di crescita per l’ecommerce brico italiano

ManoMano: importanti margini di crescita per l’ecommerce brico italiano

220
0

Il marketplace stima che nel nostro Paese, nel periodo 2020-2025, si assisterà ad un raddoppio degli acquirenti online di diy.

 

“Siamo fiduciosi di poter continuare a crescere anche nei prossimi anni. In questo senso il mercato italiano offre delle opportunità, anche perché il livello di digitalizzazione sta continuando ad aumentare: da dati interni riteniamo che, nel quinquennio 2020-2025, i clienti italiani che compreranno diy online raddoppieranno, quindi avremo a che fare con un target di potenziali consumatori sempre più vasto”. È quanto afferma, in un’intervista a Bricomagazine, Marco Sacco Stevanella, nuovo country manager Italia di ManoMano.

 

Il noto markeplace mira a crescere ulteriormente attraverso una politica (portata avanti a livello di gruppo) che prevede una maggior attenzione alle specificità dei singoli mercati: “In questo senso, in Italia, uno dei focus è il tema dei bonus per la ristrutturazione della casa, che si traduce per noi in un ampliamento di gamma di tutte le categorie di prodotto coinvolte – prosegue Stevanella -. Sempre in linea con le esigenze locali, stiamo anche inserendo molti nuovi top brand”.

 

Tutto ciò si accompagna una strategia di sviluppo volta a rafforzare l’immagine di ManoMano quale esperto del diy online: “Se qualcuno ha bisogno di comprare brico e fai da te per la casa – racconta il country manager Italia del Gruppo – noi ci proponiamo come l’eretailer di riferimento, dove trovare iperscelta, prezzi competitivi, ottimo servizio, tanto per il privato quanto per il professionista”.

 

Quanto all’andamento delle vendite per gli utenti privati, ManoMano registra i risultati di vendita più interessanti nei mondi del garden e dell’outdoor. Trend costantemente positivo anche per il comparto mobili, confermando l’interesse degli italiani per la cura e l’abbellimento della casa: “Verosimilmente a seguito della crescita dell’inflazione – aggiunge Stevanella – il consumatore sta acquistando soprattutto prodotti di cui ha concreto bisogno in questo momento. Penso, innanzitutto, a una categoria come la climatizzazione, e nella fattispecie dalle pompe di calore”.

 

Sulla piattaforma ManoMano Pro, dedicata alla clientela professionale, le categorie più performanti sono: utensileria, bagno, domotica, riscaldamento. Chiosa Stevanella: “ManoMano Pro, benché sia nata solo nel 2020, ci sta dando risultati davvero importanti. Quest’anno, peraltro, abbiamo lanciato anche l’app dedicata, un ulteriore strumento a supporto dei professionisti, che si va ad affiancare alla vasta serie di servizi riservati a questo target di clienti”.

 

L’intervista completa a Marco Sacco Stevanella, country manager Italia di ManoMano, sarà disponibile sul prossimo numero di Bricomagazine.