Home Mercato Mercato caldaie: l’incremento a valore è del +20%
Mercato caldaie: l’incremento a valore è del +20%

Mercato caldaie: l’incremento a valore è del +20%

108
0

Il settore cresce a 2 cifre anche nel primo semestre 2022, confermando il trend positivo del 2021. A favorire lo sviluppo, i bonus edilizi.

Dopo il già clamoroso balzo del 40% relativo al confronto 2021- 2020, con oltre un milione di pezzi venduti lo scorso anno, il mercato italiano delle caldaie fa registrare nel primo semestre del 2022 un ulteriore significativo incremento di circa il 20%, rispetto all’equivalente periodo del 2021. A darne notizia, sulle sue pagine social, è Angaisa, Associazione nazionale commercianti articoli idrosanitari, climatizzazione, pavimenti, rivestimenti ed arredobagno.

 

A giocare a favore di questa significativa crescita del segmento caldaie sono – come forse non sorprenderà – il bonus edilizi. In questo senso, l’intervento di sostituzione delle caldaie, grazie ai meccanismi legati a sconto in fattura e cessione del credito, è risultato particolarmente attrattivo per le famiglie italiane.

 

Angaisa, riprendendo le stime diffuse da Assotermica (Associazione produttori apparecchi e componenti per impianti termici), evidenzia inoltre come, entro la fine dell’anno in corso, il settore potrebbe attestarsi su valori pari a 3,7 miliardi di euro di produzione, pari a circa 700 milioni in più rispetto allo scorso anno, con la concreta possibilità di raggiungere 1,2 milioni di pezzi venduti in Italia, ovvero circa mezzo milione di pezzi in più rispetto al periodo pre-covid.