Home Mercato Myplant & Garden, la società organizzatrice passa di mano
Myplant & Garden, la società organizzatrice passa di mano

Myplant & Garden, la società organizzatrice passa di mano

31
0

IEG – Italian Exhibition Group (Fiera di Rimini e Vicenza) acquisisce il 75% delle quote di V Group Srl, società organizzatrice della manifestazione fieristica Myplant & Garden.

IEG – Italian Exhibition Group – società nata dall’integrazione tra Rimini Fiera e Fiera di Vicenza – acquisisce la partecipazione di controllo (il 75%) di VGroup società organizzatrice di Myplant & Garden la più importante manifestazione professionale dell’orto-florovivaismo, del paesaggio e del garden in Italia e riferimento di primo piano a livello europeo.

Nata nel 2015, Myplant & Garden è tornata con un grande successo di pubblico e di espositori nell’inverno 2022 dopo un’interruzione di 2 anni a causa della pandemia; l’ingresso in un grande gruppo, permetterà alla manifestazione di accelerare il ritmo di crescita nello scenario internazionale e consolidare ulteriormente la propria leadership italiana.

L’acquisizione da parte di IEG non muta la governance della società: Valeria Randazzo, creatrice della fiera e sua ‘anima organizzativa’, è confermata nel ruolo di amministratore delegato. L’accordo intende valorizzare ed esaltare l’autonomia gestionale e operativa a chi ha garantito a Myplant & Garden un posizionamento di assoluto rilievo. La manifestazione continuerà a svolgersi nei padiglioni di Fiera Milano Rho anche nei prossimi anni.

La prossima edizione di MyPlant & Garden è quindi in programma nei padiglioni di Fiera Milano Rho dal 22 al 24 febbraio 2023, dopo che l’edizione del febbraio scorso s’è conclusa con dati molto positivi: 45.000 mq di esposizione, 18.500 visitatori professionali con provenienza estera del 20%, 116 delegazioni ufficiali di buyer da trenta Paesi.

“È un’acquisizione strategica che arricchisce il calendario fieristico di IEG ­– dice il presidente della Spa riminese, Lorenzo Cagnoni – e si pone l’obiettivo di generare nuovi orizzonti di sviluppo per le imprese. Creeremo nuove prospettive per gli eventi collegati a questo business. Stiamo affinando un progetto di sviluppo che troverà reciproci punti di sinergia fra gli operatori di Myplant & Garden e di alcune nostre fiere del contract outdoor. È un piano che si concretizzerà nel 2023 e che presenteremo nei dettagli nel prossimo novembre”.

Contestualmente, cambio al vertice del Consorzio Myplant & Garden, formato da un gruppo di aziende rappresentative delle filiere del verde che sostengono la manifestazione sin dalla nascita: Marco Orlandelli è il nuovo presidente, e succede a Gianpietro D’Adda, in carica dal 2015.