Home Distribuzione Nuovo Leroy Merlin Roma: negozio tradizionale e showroom, tutto in uno
LMRomacop
LMRoma10
LMRoma9
LMRoma8
LMRoma7
LMRoma6
LMRoma5
LMRoma4
LMRoma3
LMRoma2
LMRoma1

Nuovo Leroy Merlin Roma: negozio tradizionale e showroom, tutto in uno

1.04K
0

Un’esperienza in store e online integrata, e più gamme a progetto, per intercettare un target più variegato e altospendente.

 

Ha aperto il 12 settembre a Roma, in Via Salaria 665 (a poca distanza dal quartiere Parioli) un nuovo punto vendita Leroy Merlin, il settimo della capitale e il primo in assoluto, in Italia, a riunire al suo interno le caratteristiche di un punto vendita tradizionale e le logiche di uno showroom.

 

Il negozio, di 7.500 mq di superficie espositiva, per 31.000 referenze complessive, è distribuito su due livelli: il primo piano dedica 4.000 mq allo spazio showroom (vero punto di forza dello store); il piano terra, di 3.000 mq, è riservato al segmento tecnico.

 

Lo showroom è centrato sui mondi cucina, bagno – spiegati attraverso molte ambientazioni di prodotto – e su tutti i prodotti legati alla progettualità (falegnameria, pavimenti e rivestimenti), ristrutturazione (porte e finestre), decorazione e illuminazione. L’area tratta quindi le categorie che richiedono la definizione di un progetto abitativo più complesso, e per il quale è necessaria la consulenza di un addetto. Frequenti, in questo senso, i punti consiglio per l’assistenza cliente.

 

Tra le novità dello showroom spicca la Boutique Deco, un ampio spazio dove è possibile scegliere fra oltre 800 tessuti pregiati per la realizzazione di tende e cuscini su misura. Alla Boutique Deco si aggiunge una sala Corsi Fai da Te, con tematiche centrate sul mondo decorativo, rivolti ad adulti, bambini e scuole. Una seconda sala corsi è replicata al piano terra, dove vengono proposti incontri più rivolti al bricoleur. Puntualizza Riccardo De Carolis, direttore del punto vendita: “Complessivamente i corsi che terremo durante l’anno sono 188: il doppio rispetto a quelli proposti sul resto della rete, per un calendario settimanale molto fitto”.

 

Il punto vendita si qualifica per la forte integrazione fra l’esperienza d’acquisto in store e quella online, con continui rimandi fra fisico e virtuale: “Vicino ai reparti delle principali famiglie di prodotto, abbiamo esposto dei totem per invitare il cliente a vedere l’intera offerta di articoli presente online – aggiunge De Carolis -. Inoltre lungo le corsie abbiamo apposto uno sticker che espone il rating raggiunto dal prodotto sul nostro sito”.

 

Quanto al mondo tecnico, fra i settori più approfonditi troviamo la termoidraulica: “L’abbiamo valorizzata perché è complementare al mondo bagno, uno dei focus dello showroom – continua il direttore del negozio -. Allo stesso modo, nella ferramenta abbiamo ampliato l’area delle maniglie e il mondo fissaggio, entrambi collegati al tema della progettualità”.