Home Distribuzione Otovo: nel 2023 ricavi in crescita dell’88% rispetto al 2022
Otovo: nel 2023 ricavi in crescita dell’88% rispetto al 2022

Otovo: nel 2023 ricavi in crescita dell’88% rispetto al 2022

57
0

Il marketplace europeo dedicato a vendita online e installazione di pannelli fotovoltaici registra per la prima volta ricavi generati superiori ai 140 milioni di euro.

 

Otovo è il marketplace europeo dedicato alla vendita online e installazione di pannelli fotovoltaici per il mercato residenziale e di soluzioni per l’efficientamento energetico. In questi giorni ha pubblicato i risultati finanziari per il quarto trimestre del 2023. Nonostante le misure improntate alla riduzione dei costi a livello globale, posizionano ancora l’Italia come uno dei mercati più promettenti per l’incremento della diffusione delle tecnologie green. Ciò grazie anche all’introduzione nel mercato italiano delle pompe di calore e delle colonnine di ricarica per auto elettriche.

 

La startup è presente in Norvegia, Polonia, Svezia, Francia, Spagna, Italia, Germania, Austria, Portogallo, Regno Unito, Olanda, Belgio e Svizzera. E’ quotata all’Euronext Growth di Oslo da inizio 2021 e alla Stock Exchange da inizio 2023.  Ha registrato un totale di circa 2.000 installazioni e oltre le 10.000 su panoramica annuale (+44%).

 

“Quello che si prospetta per Otovo in Italia è uno scenario promettente e pieno di nuove opportunità. Ancora una volta il mercato italiano si è dimostrato tra i più stabili e forti rispetto allo scenario europeo. Questo ci motiva a continuare senza sosta la nostra rivoluzione solare” commenta Fabio Stefanini, regional manager di Otovo (in foto). “Con i costi delle installazioni che diventano ancora più convenienti, sempre più famiglie sono pronte a passare a soluzioni più ecologiche per alimentare la propria casa. E noi di Otovo non possiamo che essere pronti per guidarle in un percorso di transizione energetica più facile, veloce e conveniente”.

 

Solidità e la resilienza del proprio modello di business

Nonostante il rallentamento del mercato soprattutto alla fine del 2023, Otovo ha registrato per la prima volta ricavi generati superiori ai 140 milioni di euro. Dimostrando così la solidità e la resilienza del proprio modello di business.

 

Ci sono all’orizzonte scenari incoraggianti riguardanti il miglioramento del potere d’acquisto dei consumatori, specialmente nei Paesi dell’Europa Meridionale. In Italia gli scenari politici per il 2024 sono positivi, soprattutto per quanto riguarda gli incentivi per l’installazione delle tecnologie green. Come fotovoltaico, batterie, pompe di calore e auto elettriche. L’Italia si sta dimostrando sempre più pronta a far fronte alle sfide da affrontare per il raggiungimento degli obiettivi europei previsti dall’Agenda 2030.