Home Mercato Prodotti a marca del distributore, un fatturato da 12,8 miliardi di euro
Prodotti a marca del distributore, un fatturato da 12,8 miliardi di euro

Prodotti a marca del distributore, un fatturato da 12,8 miliardi di euro

101
0

Il prodotto a marchio cresce nella distribuzione moderna: l’opportunità di business è sempre più interessante anche nel cura casa e nel brico.

È stata presentata il 16 gennaio a Milano un’anticipazione dello studio ‘L’Italia di oggi e di domani: il ruolo sociale ed economico della distribuzione moderna’, realizzato da The European House – Ambrosetti per ADM – Associazione Distribuzione Moderna, nell’ambito della conferenza stampa riguardo il convegno che aprirà la fiera Marca by BolognaFiere 2023, dedicata al mondo della marca commerciale, in programma a Bologna il 18-19 gennaio.

 

Parliamo di una manifestazione che, pur con una forte incidenza di espositori del food, vede ampliarsi anno dopo anno lo spazio dedicato al non food (dal cura casa al cura persona, ai servizi) per un totale di 250 marchi, fra cui anche insegne del fai da te come Bricofer e Brico io. I player del non alimentare e dell’alimentare presenti in fiera, hanno l’opportunità di stringere nuovi contatti commerciali nell’ottica sia di ampliare l’assortimento a nuove private label, sia di approfondire la propria gamma a marchio del distributore.

 

Fra gli aspetti più rilevanti evidenziati all’interno della ricerca di The European House – Ambrosetti, spicca proprio l’analisi del mercato della marca del distributore, frutto di una survey condotta tra alcuni dei principali business leader del settore e delle aziende Mdd partner. Dai dati elaborati emerge il ruolo determinante della Mdd nel contenimento dei prezzi al consumo.

 

A fine 2022 il fatturato della marca del distributore è pari a 12,8 miliardi di euro (+9,4% rispetto al 2021) con una quota di mercato del 20,8%, quasi raddoppiata rispetto al 2003. La Mdd ha anche consentito un effetto di democratizzazione della spesa alimentare e non, coniugando la convenienza all’elevata qualità e a un approccio sempre più sostenibile, come confermato dal 72% dei consumatori (da survey Ipsos ai consumatori italiani, 2022).

 

“La Mdd – commenta Valerio De Molli, managing partner & ceo di The European House – Ambrosetti – ha progressivamente conquistato la fiducia dei consumatori che la percepiscono come una risposta affidabile e soddisfacente alla ricerca di un buon rapporto qualità-prezzo”.