Home Distribuzione Viglietta Group: la strategia per fronteggiare le attuali sfide di mercato
Viglietta Group: la strategia per fronteggiare le attuali sfide di mercato

Viglietta Group: la strategia per fronteggiare le attuali sfide di mercato

657
0

Le soluzioni dell’azienda vanno dall’impegno a riassorbire i rincari lungo la filiera, alle azioni congiunte con i partner della gd.

 

L’anno in corso, per il nostro mercato (e non solo per quello) è attraversato da diverse problematiche. Da un lato, il mondo dell’industria e della distribuzione deve continuare a fronteggiare l’aumento sia del costo della materie prime sia dei noli dalla Cina. Dall’altro lato, la preoccupazione rispetto alla guerra in Ucraina, e l’aumento generale del costo della vita, stanno frenando i consumi. A queste criticità Viglietta Group – player di riferimento del mondo del grossismo dei segmenti ferramenta, utensileria, giardinaggio – sta rispondendo con decisione, percorrendo più strade.

 

“Sul fronte del caro materie prime – racconta Roberto Viglietta, titolare (assieme ai fratelli) di Viglietta Group – la situazione è totalmente fuori controllo. Stiamo registrando aumenti costanti dei prezzi, addirittura giornalieri, su tutti i derivati di: vergella, plastica, legno, carta. Per quanto riguarda le importazioni, i costi dei noli, che non accennano a diminuire, vanno a sommarsi all’aumento costante delle materie prime. In aggiunta stiamo registrando tempi di consegna molto lunghi, anche di 7-9 mesi”. L’azienda, dove possibile, ha cercato di assorbire gli aumenti di questi mesi, grazie anche allo stock di magazzino: “Nonostante ciò – continua Viglietta – in questo ultimo periodo siamo stati costretti a rivedere diversi listini perché gli aumenti non erano più sostenibili”.

 

A fronte di un contesto certo complicato, Viglietta segnala inoltre l’impegno dell’azienda, assieme alle insegne clienti della gd, per stimolare il mercato: “Stiamo sviluppando continue iniziative in questo senso, per sollevare le vendite in una fase di mercato poco vivace – . Il problema più grande però è stato, e sarà, la disponibilità dei prodotti, il reperimento materiale, che per nostra fortuna ci ha colpito marginalmente, avendo programmato gli ordini, specialmente con l’estero, in estremo anticipo”.

 

L’intervista integrale a Roberto Viglietta sarà disponibile sul prossimo numero di Bricomagazine.